Codice di condotta (bozza)

Lorem ipsum dolor sit amet,sed diam nonumy eirmod tempor invidunt ut labore et dolore magna aliquyam erat, At vero eos et accusam et justo duo dolores et ea rebum.

 

Punto 1

At vero eos et accusam et justo duo dolores et ea rebum. Lorem ipsum dolor sit amet, no sea takimata sanctus est Lorem ipsum dolor sit amet. Stet clita kasd gubergren, no sea takimata sanctus est Lorem ipsum dolor sit amet. no sea takimata sanctus est Lorem ipsum dolor sit amet. no sea takimata sanctus est Lorem ipsum dolor sit amet. sed diam voluptua.

Punto 2

Lorem ipsum dolor sit amet,sed diam nonumy eirmod tempor invidunt ut labore et dolore magna aliquyam erat, At vero eos et accusam et justo duo dolores et ea rebum. Lorem ipsum dolor sit amet, no sea takimata sanctus est Lorem ipsum dolor sit amet. Stet clita kasd gubergren, no sea takimata sanctus est Lorem ipsum dolor sit amet. no sea takimata sanctus est Lorem ipsum dolor sit amet. no sea takimata sanctus est Lorem ipsum dolor sit amet. sed diam voluptua.

Punto 3

Lorem ipsum dolor sit amet,sed diam nonumy eirmod tempor invidunt ut labore et dolore magna aliquyam erat, At vero eos et accusam et justo duo dolores et ea rebum. Lorem ipsum dolor sit amet, no sea takimata sanctus est Lorem ipsum dolor sit amet.


[materiale testuale da valutare]
Collateralmente, la community come tale potrebbe collaborare con iniziative che mostrino interesse per le questioni del contatto tra lingue e culture, sebbene in puro spirito di cooperazione, nella propria indipendenza e, programmaticamente, senza prender parte a battaglie politiche, religiose o a qualunque altro titolo estranee ai suoi scopi, l’unicità dei quali la caratterizza in modo tale da rendere perciò stesso irrilevante ogni questione di appartenenza culturale, politica e religiosa.

È pur vero che l’educazione linguistica non può non importare i termini dell’incontro, del contatto e della mediazione, e ciò caratterizza e contraddistingue chi vi si dedica per un atteggiamento di curiosità e di interesse per la diversità. Per questo motivo, chi sostenesse posizioni che mostrino scarsa tolleranza verso il diverso, o intolleranza verso il principio del relativismo delle culture, pur restando il benvenuto, potrebbe non trovarsi a proprio agio in questa community.

Per garantirsi l’indipendenza, ItaL2.org non è incline ad accettare contributi economici dall’esterno e sceglie di mantenersi attraverso il contributo libero e volontario dei propri membri. I conti economici di questa iniziativa sono pubblici e saranno sempre visibili nelle pagine del sito.

Le idee qui esposte e l’impostazione qui tratteggiata rappresentano il punto di vista di chi le ha scritte e nel momento in cui le ha scritte. Ciò, se da un lato non esclude una loro rivisitazione o rettifica, lascia comunque intatto che per il momento questa è la direzione che si è deciso di intraprendere.

Vai alla barra degli strumenti