Il biglietto, se devo esibirlo…

In questa unità ti presentiamo un testo che illustra i diritti e i doveri dei viaggiatori sui mezzi pubblici.

Porteremo la tua attenzione su un uso particolare dei pronomi atoni: quando incontrano l’infinito (o l’imperativo o il gerundio). In questo modo imparerai a riconoscerli e a usarli correttamente.

Buon lavoro!


 1. Per cominciare…

Ecco un testo preso dalla Carta dei Servizi di una azienda di trasporti della Toscana. Il testo presenta i diritti e i doveri dei passeggeri dei mezzi di trasporto.

Per visualizzare il testo espandilo cliccando sulla freccia a sinistra del titolo:

 

L’hai letto? Hai capito? Bene. Adesso rileggi con attenzione questa frase:

Munirsi di idoneo e valido titolo di viaggio, convalidarlo come previsto, conservarlo fino alla fermata di discesa ed esibirlo a richiesta del personale di vigilanza.

Che cosa noti nelle parole evidenziate? A cosa si riferiscono?


2. Per capire…

Ora segui questa breve presentazione: ti serve per focalizzare l’uso dei pronomi atoni con l’infinito.

Guarda la presentazione:

 

Hai capito? Quando il verbo è all’infinito (o all’imperativo o al gerundio) il pronome atono si sposta dopo il verbo e si fonde con esso.


3. Adesso prova tu

Bene. Ora prova a esercitarti per verificare se hai capito bene e per provare a usare i pronomi atoni con il verbo all’infinito.

Se pronto? Vai con la prima attività!

Completa le frasi scegliendo l’alternativa corretta:

 

Com’è andata? Bene? Allora continuiamo!

Questa è una caccia all’errore. Ci sono 4 errori nella posizione dei pronomi atoni: trovali!

 

Se sei arrivato fino a qui, allora sei pronto per l’ultima attività.

Scegli l’alternativa corretta tra quelle che ti sono proposte:


                                          

Vai alla barra degli strumenti