L’arte di sdrammatizzare

In questa unità ti metterai alla prova con:

  • la comprensione di qualche scena del film Domani è un altro giorno del 2019
  • alcuni usi del congiuntivo
  • l’espressione scritta di un’opinione personale

 

   

1) Prima di cominciare…

Ecco un brano tratto da una recensione. Cerca di farti un’idea dell’argomento generale del film e prova a indovinare i personaggi!

 

2) Ascolto e comprensione di una scena del film

Ecco Giuliano e Tommaso in viaggio per andare a trovare Leo che vive a Barcellona. Leo non sa ancora che il padre Giuliano ha una malattia in fase terminale. Giuliano, infatti, desidera risparmiargli la sofferenza e passare con lui un po’ del tempo che gli rimane.

Guarda una prima volta il video interamente, poi prosegui con le altre diapositive. Troverai degli esercizi utili per riflettere sugli usi del congiuntivo.

Buon divertimento 🙂

 

3) Seconda scena

Osserva questa lista di parole: sono tutte parole che sentirai nel prossimo video. Giuliano, infatti, vuole fare un acquisto e prova a contrattare sul prezzo… Secondo te cosa vuole acquistare?

 

 

La comicità di questa scena è giocata tutta su una serie di paradossi, cioè su affermazioni contrarie all’esperienza comune. Clicca qui sotto per scoprire di più!

 

4) L’arte di sdrammatizzare

Sdrammatizzare significa ridimensionare la gravità di un fatto o di una situazione, attenuandone il carattere drammatico. Questa commedia ha il pregio di trattare un argomento drammatico – come la malattia e la morte – in modo leggero, con battute divertenti e autoironia. Insomma “sdrammatizzare” diventa proprio un’arte in questo caso!

E tu che tipo sei? Credi che l’ironia sia importante per vivere bene e fai tante battute di spirito? Oppure sei un tipo serio e pensi che non si debba mai scherzare su certi argomenti?

Lasciami la tua opinione con un breve commento e usando almeno una volta il congiuntivo (CREDO CHE/ PENSO CHE/ RITENGO CHE/ NON SONO SICURO CHE ecc…  😉  🙂 ).

 

 

 

 



Vai alla barra degli strumenti