Il fascino della pagina bianca

Di fronte alla pagina bianca c’è chi vede uno spazio pronto da riempire e chi invece ne resta annichilito perché non sa da che parte cominciare… E allora, come si comincia a scrivere? Che cos’è un buon inizio? Ci sono delle regole da seguire? Proviamo a prendere spunto dai grandi autori…

Questa unità è la prima tappa di un breve percorso che ti fa lavorare sulla scrittura creativa.

Buon divertimento!


1. Cominciamo…

Nel 1993 Carlo Fruttero e Franco Lucentini pubblicarono un libro-quiz dedicato agli attacchi o incipit di opere famose e meno famose: Incipit. 757 inizi facili e meno facili. Purtroppo è un libro di non facile reperibilità, ma non importa: ci siamo ispirati ad esso per proporti un primo esercizio.

Abbiamo scelto l’incipit di cinque opere famose della letteratura italiana: sai riconoscerne autore e titolo?

Leggi l’incipit e prova a indovinare il titolo dell’opera e il suo autore; poi gira la carta e verifica la tua risposta:


2. Italiano di oggi e di ieri

La lingua italiana ha una caratteristica tutta sua: gemmata nel corso del Due-Trecento dal dialetto toscano, anzi fiorentino, delle “tre corone” (Dante, Petrarca e Boccaccio) è rimasta per secoli lingua letteraria e perciò si è evoluta molto lentamente. Solo con l’unificazione d’Italia, nel secondo Ottocento, si è imposta come lingua degli italiani, e solo dopo il secondo dopoguerra, come ogni lingua parlata, ha iniziato a evolvere più rapidamente.

È questo il motivo per cui hai potuto leggere senza grosse difficoltà l’incipit del Canzoniere o quello, un po’ più complicato, del Dialogo di Galileo.

Sai individuare quali elementi linguistici difformi dall’italiano di oggi caratterizzano la lingua del Petrarca e del Galilei? Mettiti alla prova con questa attività:


3. Sulle ali del tempo

Per finire proviamo a mettere in ordine sulla linea del tempo le opere di cui hai letto l’inizio; più qualcun’altra: il perché lo scoprirai nelle prossime tappe…

Usa le frecce laterali per spostarti sulla linea del tempo:


Vai alla prossima tappa.


Ti sono rimasti dei dubbi? C’è qualcosa che vuoi discutere o approfondire? Puoi usare gli spazi di commento in fondo all’unità per scrivere o per registrare un messaggio vocale.

Aiuto&Supporto

Vai alla barra degli strumenti