Scrivere un buon inizio

Ti sei mai cimentato con la scrittura creativa? Ecco un’opportunità per farlo! In questa unità ti guideremo a scrivere un incipit classico: chissà che tu non scopra un talento letterario nascosto!

È l’ultima tappa di un percorso che ti fa lavorare sulla scrittura creativa.

Buon divertimento!


Scrivere un buon incipit non è cosa semplice: non dobbiamo essere frettolosi, bisogna pensare, indugiare, riflettere. Soprattutto scartare le prime idee che si affacciano alla mente che, secondo Kafka, sono spesso le più banali.

Un’intuizione non basta, un’immagine nemmeno. Torniamo allora all’esempio dei grandi scrittori e proviamo a focalizzare gli elementi fondamentali di un attacco classico. Per farlo lavoriamo ancora sui tre incipit che ti abbiamo proposto nella tappa precedente.

1. Lisabetta da Messina

Cominciamo dalla novella del Boccaccio…

Leggi il testo e ascoltalo letto da Pontiggia: poi guarda il video tratto dal film Decameron di Pier Paolo Pasolini. Infine metti in ordine gli elementi essenziali dell’incipit secondo la sequenza in cui compaiono nel testo:


2. I promessi sposi

Ora torniamo su I promessi sposi del Manzoni e facciamo lo stesso esercizio.

Leggi il testo, ascoltalo letto da Pontiggia e metti in ordine gli elementi essenziali dell’incipit secondo la sequenza in cui compaiono nel testo:


3. Horcynus Orca

Riprendiamo infine l’incipit di D’Arrigo, ripetendo ancora l’esercizio.

Leggi il testo, ascoltalo letto da Pontiggia, quindi ordina gli elementi essenziali dell’incipit secondo la sequenza in cui compaiono nel testo:


4. Ora prova tu

Svolgendo queste attività, avrai capito che non è vincolante l’ordine in cui compaiono i quattro elementi dell’incipit. L’importante è però che ci siano. Dipende poi dalla tecnica narrativa adoperata e dallo stile narrativo di chi scrive far irrompere subito il personaggio sulla scena oppure indugiare creando attesa sul protagonista, aprire con un rilievo ‘cosmico’ sul tempo, come fa D’Arrigo, oppure con una stradicciola di campagna, come preferisce il Manzoni.

Ed ora tocca a te: prova a cimentarti con la scrittura di un incipit classico. Usa i quattro elementi evidenziati da Pontiggia – spazio, tempo, personaggio/i, azione – e scrivi un attacco. Può essere l’inizio di un ipotetico racconto, o romanzo, o articolo di giornale, o post di un blog, o altro tipo di testo con cui vuoi confrontarti.

Scrivi un incipit classico secondo le indicazioni dell’attività:

 

Ecco, siamo arrivati in fondo a questa ‘avventura creativa’. Ti è piaciuto? Scrivici il tuo commento nello spazio sotto l’unità.


Torna alla tappa precedente.


Ti sono rimasti dei dubbi? C’è qualcosa che vuoi discutere o approfondire? Puoi usare gli spazi di commento in fondo all’unità per scrivere o per registrare un messaggio vocale.

Aiuto&Supporto

Vai alla barra degli strumenti