Sei in pericolo o sei pericoloso?

Questa unità è dedicata all’uso corretto degli aggettivi denominali e del pronome relativo cui: ti proponiamo alcune attività per riconoscerli e usarli.

Puoi approfondire la riflessione sugli aggettivi denominali e sui pronomi relativi nelle schede grammaticali.

Buon lavoro!


1. Pericolante o pericoloso?

Per prima ti proponiamo un testo da leggere: riguarda l’uso della segnaletica di sicurezza sui luoghi di lavoro. Presta attenzione soprattutto a quegli aggettivi che puoi ricollegare a un nome: per esempio pericoloso da pericolo.

Leggi con attenzione il testo (clicca sulla freccia a sinistra per espandere il contenuto):

 

Luminosi, gestuali, verbali… sono aggettivi derivati da nomi, cioè denominali: in italiano infatti si possono derivare aggettivi da nomi. Per formare questi aggettivi bisogna aggiungere un suffisso: mettiti alla prova con l’esercizio che segue!

 

Quale delle due? Scegli l’alternativa corretta tra le coppie di parole separate da /:


2. Un ritocco ai pronomi relativi

Torniamo al testo che hai letto all’inizio dell’unità. Osserva in particolare queste frasi:

… sancisce obblighi per il datore di lavoro, tra cui c’è quello di identificare i pericoli e valutare i rischi.

… occorre sottolineare una particolare attenzione sui recipienti e sulle tubazioni, la cui etichettatura deve riportare in maniera chiara le sostanze e i preparati pericolosi …

… i recipienti in cui sono contenute sostanze e preparati pericolosi …

… le tubazioni visibili con cui vengono trasportate dette sostanze…

Che cosa puoi notare? Qual è la funzione di cui?

Il pronome relativo cui, come tutti i pronomi relativi, mette in collegamento due frasi. Cui si usa per i complementi indiretti, in combinazione con le preposizioni di, a, da, incon, super, tra eccetera.

Tutto chiaro? Allora mettiti alla prova con un puzzle!

Ricomponi il puzzle abbinando le coppie di tessere nel modo corretto:


3. Qualcosina in più…

Ricordati che quando cui è preceduto da un articolo e seguito da un nome, assume il valore di complemento di specificazione con il significato di del / della quale, dei / delle quali.

Qualche esempio:

Presto vedrai Giulia, la cui bellezza (= la bellezza della quale) incanta tutti.

Devo cercare quel libro il cui titolo (= il titolo del quale) è scritto in inglese.

Bene. Ora che abbiamo rinfrescato del tutto il pronome relativo cui, esercitati ancora cercando gli abbinamenti corretti!

Ricomponi le frasi abbinando le coppie:


Ti sono rimasti dei dubbi? C’è qualcosa che vuoi discutere o approfondire? Puoi usare gli spazi di commento in fondo all’unità per scrivere o per registrare un messaggio vocale.

 

                                          

Vai alla barra degli strumenti