La vendita democratica di Freud

In questa unità ti proponiamo di fare un giro al mercato, anzi in diversi mercati d’Italia e non solo, alla scoperta di prodotti unici e venditori molto convincenti.

Inizierai osservando e parlando di differenti mercati del mondo. Poi, la canzone “Porta Portese” di Claudio Baglioni ti darà l’opportunità di approfondire il lessico del settore. Infine, vedrai una vendita molto particolare, tratta dal film “Sogni d’oro” di Nanni Moretti. Da qui potrai trarre spunti per tentare di essere altrettanto convincente nel vendere qualcosa di davvero strano.

Buon lavoro!

Simone & Barbara


1. Mercati del mondo

Osserva le due immagini e rifletti. Quali situazioni rappresentano? Dove sono state scattate le foto? Quali sono le differenze?


Ora, confronta le tue opinioni con quelle di altri compagni, descrivendo anche le differenze tra questi mercati e quelli del tuo Paese.

Per farlo, puoi entrare nella stanza “mercati” con altri 3 compagni. Per formare il gruppo di discussione, puoi usare gli spazi di commento in fondo alla pagina. Poi, per accedere alla stanza, basta cliccare sull’icona qui sotto:

Stanza sincrona AppearIn


2. Spulciando tra le bancarelle

Una delle due immagini che hai visto all’inizio proviene da “Porta Portese”. Ne hai mai sentito parlare? Si tratta di un mercato di Roma, in cui sono stati girati celebri film italiani e a cui sono state dedicate poesie e canzoni.

Ascolta Porta Portese del cantautore Claudio Baglioni e rispondi alle domande che seguono.

 


Nel testo sono presenti alcune espressioni idiomatiche e frasi in romanesco. Prova a trovarne il significato abbinando ad ogni espressione (preceduta dal numero) la definizione corretta (preceduta dalla lettera).


3. Curiosità linguistiche


4. Che stai a vende’?

Ora ad improvvisare una vendita assai particolare è niente meno che Sigmund Freud, alias Remo Remotti, uno degli interpreti del film Sogni d’Oro”, diretto da Nanni Moretti e da cui è tratta questa sequenza.

A) Osserva il filmato e svolgi le attività, cliccando sui pulsanti durante la visione.


B) Adesso tocca a te! Per prima cosa, scegli uno degli strani oggetti qui sotto…

… E registra la tua “vendita democratica”, facendo attenzione alle strategie comunicative, al ritmo e all’intonazione. Vai e convinci!


Ti sono rimasti dei dubbi? C’è qualcosa che vuoi discutere o approfondire? Puoi usare gli spazi di commento in fondo all’unità per scrivere o per registrare un messaggio vocale.

 

 

Vai alla barra degli strumenti