Spazio Cultura

Benvenuto nell’area del Coccodrillo.

Questa unità affronta un aspetto particolare della lingua (e della cultura) italiana: gli anglicismi. Che cosa sono? Si usano sempre? E come si usano? Per scoprirlo… assaggia questa unità.

Buon lavoro!


1. Parli Itanglese?

Dopo aver letto l’articolo Coccodrillo a bordo, l’aereo non decolla, apri la presentazione e…

  1. riconosci le parole non italiane presenti nel testo;

  2. sostituiscile con parole italiane con lo stesso significato;

  3. apri la stanza e confrontati con i tuoi compagni.

 

 

Se non l’hai ancora fatto, accedi alla community della classe e stringi amicizia con i tuoi compagni e le tue compagne!

Hai dei dubbi? C’è qualcosa su cui vuoi discutere o approfondire? Puoi usare gli spazi di commento in fondo all’unità per scrivere o registrare un messaggio vocale.


 

2. Possiamo dirlo in italiano?

In italiano gli anglicismi, ovvero parole prese in prestito dall’inglese, sono molto diffusi, in particolare nei settori dell’informatica, della comunicazione, ma anche della musica e dell’economia. Perché? Perché l’inglese è una lingua di grande prestigio internazionale in questi settori.

Sono sempre necessari oppure possiamo trovare una parola italiana con lo stesso significato?

 

 


3. Vuoi fare un quiz?

 

 


4. Lo sapevi che…

Lo sapevi che negli anni Quaranta, durante il periodo fascista, circa 500 parole straniere sono state vietate? Non solo anglicismi, ma anche parole francesi della cucina e dello sport, ad esempio. Alcune di queste parole si usano ancora oggi!

Abbina l’immagine alla parola corretta.

 


5. Gioca con il memory

Conosci questo gioco? Di quanto tempo hai bisogno per trovare le 10 coppie? Nelle coppie le immagini sono le stesse, ciò che cambia è il nome che ad ogni immagine è associato, uno in inglese e uno in italiano.

Buon divertimento!

 

 


6. Mettiti alla prova!

Si può viaggiare per piacere o per lavoro, ma quando si tratta di prenotare un aereo, un albergo o qualsiasi altro servizio, è facile imbattersi in anglicismi. Eppure sono tante le espressioni italiane che potremmo usare al loro posto. Non è vero?

Scegli la parola italiana e premi sul pulsante “Registra” per registrare la tua voce.

 

 


Ancora fame?

Vai alla prossima

Vai alla precedente

Vai alla barra degli strumenti